Parte da Miramare la Corsa dei castelli

Parte da Miramare la Corsa dei castelli

Parte da Miramare la Corsa dei castelli

Domenica prossima al via la quarta edizione della competizione che unisce i due simboli di Trieste. Ai primi 100 iscritti biglietto gratis per la mostra di Dudovich. Sabato si corre anche con la Family run.

Miramare, 13 ottobre 2019

Nella Sala del Trono del Castello di Miramare è stata presentata questa mattina la quarta edizione della Corsa dei castelli promossa da A.S.D. Promorun. Condotta da Stefano Ceiner, cui è spettato anche il compito di svelare i top runner che saranno i protagonisti di questa gara podistica internazionale, la presentazione ha visto la partecipazione dell’assessore allo sport del Comune di Trieste Giorgio Rossi, di Michele Gamba, patron della competizione, di Francesco Cipolla vicepresidente del Coni regionale e di Franco de Mori segretario generale Fidal.

A fare gli onori di casa per il Castello di Miramare Marta Nardin, funzionario alla promozione e comunicazione del Museo, che ha portato i saluti del direttore Andreina Contessa e sottolineato “la valenza di questo appuntamento, divenuto ormai una tradizione, che mette in sinergia due mondi, lo sport e la cultura, i due simboli di Trieste e le istituzioni che se ne prendono cura”. Miramare sarà la partenza delle due gare, quella agonistica di domenica 18 ottobre e la otto chilometri non competitiva Family run di sabato 16 ottobre. La Direzione del Museo ha concesso all’organizzazione sia lo spazio antistante il Castello per la partenza, che si svolgerà per un massimo di 400 persone e nel pieno rispetto delle regole anti-Covid, sia il punto dove sorgerà la futura biglietteria del Museo situato presso porta della Bora all’ingresso del viale dei Lecci. Qui ci si potrà iscrivere alla manifestazione da oggi e fino a sabato pomeriggio (fino al raggiungimento del tetto massimo di partecipanti). L’associazione ASD Promorun, proprio per dare concretezza alla sinergia cultura-sport-turismo, ha acquistato 100 biglietti per la mostra su Marcello Dudovich allestita alle Scuderie del Castello che verranno dati ad altrettanti primi iscritti.

All’assessore Rossi il compito di contestualizzare l’evento sportivo, ricordando che “lo sport è una sottile strategia nella realtà quotidiana per reagire e dare senso di continuità alla nostra vita”, mentre Michele Gamba ha ricordato il valore agonistico della competizione, che si tiene in tutta sicurezza con l’idea di “correre fuori da questo guscio di paura”. La Corsa dei Castelli è l’unica che prevede gli ultimi, impegnativi, due chilometri in salita. Il record da battere è quello di Kipngetich Sammy dell’Atletica Saluzzo dello scorso anno: 29,59 minuti.

Miramare sarà anche un’ottima scenografia per il contest fotografico che si svolge in parallelo alla manifestazione che potrà essere seguita sui social #corsadeicastellitrieste #trieste #corsadeicastellifinish8km

 

promorun 2020

AVVISO AL PUBBLICO:

Il Parco ed il Castello di Miramare
sono aperti con il consueto orario.

Al sabato e alla domenica
l’accesso al Castello è consentito solo su prenotazione
effettuata almeno un giorno prima
(DPCM 2/3/2021 art. 14 c. 1)