UN NUOVO, CURIOSO “BIGLIETTO DA VISITA” PER MIRAMARE

UN NUOVO, CURIOSO “BIGLIETTO DA VISITA” PER MIRAMARE

UN NUOVO, CURIOSO “BIGLIETTO DA VISITA” PER MIRAMARE

Quale stanza del castello ospita il ritratto dell’imperatore Francesco Giuseppe? La celeberrima Sissi abitò mai nel castello di Miramare? E, ancora, a cosa allude il colore azzurro della tappezzeria al piano terra?

Sono solo alcune delle decine di domande e curiosità che ci si pone nel corso di una visita al Museo di Miramare, domande che possono trovare risposta in un percorso guidato o ascoltando attentamente le audioguide a disposizione alla biglietteria.

Da oggi, però, c’è un modo diverso e più originale di soddisfare alcune curiosità sulle collezioni e l’allestimento della dimora storica fatta costruire a metà Ottocento da Massimiliano d’Asburgo. È stata infatti avviata da poco la distribuzione dei nuovi biglietti d’ingresso al Museo, che recano appunto domande e risposte su molti temi legati alla storia del Castello. La particolarità è che sullo stesso biglietto non è stampata sia la domanda sia la risposta. Quindi, all’interno di un gruppo di visitatori o tra i componenti di una famiglia, si potrà innescare un divertente “gioco” di scambi e confronto per dare una risposta alle domande. I nuovi biglietti, inoltre, saranno anche un piccolo e simbolico gadget-ricordo da portarsi a casa dopo la visita. Stampati in moltissime varianti, ognuno ha un diverso soggetto, accompagnati dai colori iconici del Museo che sono l’azzurro della tappezzeria al piano terra (che, per inciso, è stata scelta da Massimiliano per richiamare i colori del mare!) e il rosso di quella al piano superiore, concepito per usi di rappresentanza e, quindi, più sontuoso e “imperiale”. Sui biglietti, infine, c’è il marchio recentemente rinnovato del Museo e il Parco del Castello di Miramare.

CHIUSURA TEMPORANEA

Si avvisano i sigg. visitatori che
il Museo Storico ed il Parco del Castello di Miramare,
adeguandosi all’ordinanza del 23 febbraio 2020 del Ministero della Salute d’intesa con il Presidente
della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia,

SOSPENDONO I SERVIZI DI APERTURA AL PUBBLICO

L’ordinanza contingibile e urgente fissa misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica
da COVID-19 ed in particolare la

“Sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura di cui all’articolo 101 del Codice dei beni culturali e del paesaggio di cui al D.Lgs. 42/2004, nonché dell’efficacia delle disposizioni regolamentari sull’accesso libero o gratuito a tali istituti o luoghi.”

La Direzione si scusa per il disagio.