Il Fortepiano di Carlotta

Il Fortepiano di Carlotta

Il Fortepiano di Carlotta

In questi ultimi giorni di settembre, dopo un accurato lavoro di restauro, è finalmente tornato a casa il Pianoforte di Carlotta.  Si tratta di un pianoforte a tavolo della metà del XIX secolo, in stile Biedermeier, acquistato da Massimiliano nel 1855. Lo conferma la ricevuta di consegna datata il 22 gennaio dello stesso anno in cui “Giov.di Bart.Ravasini” attesta di aver ricevuto 225 fiorini “per saldo d’un pianoforte in legno di noce, a tavolo, di buona qualità, della fabbrica di Vienna “Jos Wopaterni””.

Lo strumento, realizzato in legno d’abete impiallacciato in noce, metalli e avorio si caratterizza per la pulizia e l’eleganza della linea mossa sul lato anteriore dal copri tastiera curvo.

Fu suonato l’ultima volta 11 anni fa e da allora non fu più oggetto di attenzioni e cure. Grazie all’Art Bonus e alla volontà di inserirlo nel programma di concerti che si tengono regolarmente all’interno della dimora storica, è finalmente tornato in vita e si trova attualmente nella VII sala del Museo Storico del Castello di Miramare, appena fuori dal Salottino di Carlotta.

AVVISO AL PUBBLICO:

In accordo con il D.L. n. 105 del 23 luglio 2021,

l’ingresso al Castello di Miramare sarà consentito

soltanto ai visitatori in possesso di Certificazione Verde COVID-19.

Non sono necessari certificazione e prenotazione per  l’accesso al parco.